Osservando…

      Le immagini immerse nel silenzio rarefatto appaiono di colore uniforme la visione non perfetta rende l’illusione della semplicità         Punti di vista apparentemente alieni accordati su piani paralleli         ma non sempre l’inverso è l’errore               L’ottica ravvicinata può essere certamente migliore       … Continua a leggere

E verrà Natale…

    …se potessi ti ridarei il sorriso quello che… sai… accende gli occhi fino ad illuminare tutto il viso …se potessi canterei ancora dolcemente ma con voce piena mentre stringendoti ti ridarei calore come vorrei… …se per un giorno solo per un momento appena io… potessi ricordare… B.  

Onda

          Un movimento incessante energia pura che si autogenera e rinnovandosi si impone     urtando con forza sulle sponde infrangendosi con fragore e ritirandosi con pretesa toglie qualcosa da me       lasciando quel che resta spossato inadeguatamente immobile in un’attesa impossibile di essere onda       B.         Essere … Continua a leggere

Donna…

            Senza scampo dolcemente inevitabilmente femmina                     scoprilo da te quanto una donna sa esserlo                 coinvolgila non credere mai che sia sempre la stessa       scoprilo da te comprendila saprai quanto assecondarla e quanto lei invece … Continua a leggere

Raso

          Amore mio è già da tempo che ti amo così lontano dai tuoi occhi e dal tuo cuore senza avvisarti mai. Io so chi sei, che nome hai è questo che mi basta, e non vorrei sfiorare l’equilibrio dei pensieri e preferisco amarti senza un vero modo perchè io so che ci sei anche se … Continua a leggere

Parole di…

    Usate abusate cancellate strapazzate accartocciate             perse fra mille altre senza significato confuse in periodi scritti con poca chiarezza in frasi senza senso     che precludono la comprensione frammiste ad incongrui simboli e ad accenti stonati illusorie fatte di lettere piene solo di inchiostro     o grasse per apparire e colpire … Continua a leggere

Istinto

            Un senso di me si risveglia sopito ma non dimenticato richiama momenti intorpidito           inizia lentamente a muoversi la lingua accarezza la pelle pigramente       saggiando la consistenza delle sue cicatrici utile ricordo indelebile di lotte passate monito all’attenzione       gli occhi ora aperti che attenti … Continua a leggere